giancarlo in tempi migliori

giancarlo in tempi migliori

martedì 11 luglio 2017

NASCONDERE I DISCHI RIGIDI AGLI ALTRI UTILIZZATORI DEL PC

Start , digita :regedit

e dai invio nel box di ricerca del menù start.

Naviga fino  alla chiave:
HKEY_LOCAL_MACHINE \SOFTWARE \Microsoft \Windows \CurrentVersion \policies \Explorer
Crea una chiave Dword e digitare il nome:
NoDrives
Il valore dei drive si indicano così:
    * A:1
    * B:2
    * C:4
    * D:8
    * E:16
    * e così via

Praticamente devi moltiplicare per 2 il valore precedente.
Quindi per il disco C inserisci :
4
Inserita la chiave chiudi Regedit.

Riavvia la chiave.

Se vuoi nascondere più drive inserisci come valore la somma dei valori relativi.
Per esempio se vuoi nascondere D e E devi inserire 8+16= 24.
Per tornare al default eliminare la chiave creata e riavviare la macchina.

sabato 8 luglio 2017

MODIFICARE/APRIRE UN FILE *.PDF

Sulla rete sono molte le applicazioni con le quali è possibile aprire e visualizzare i documenti in formato PDF ma, solo pochissimi casi offrono anche la possibilità di apportare eventuali modifiche ai file di questa tipologia.

Quindi per modificare un documento PDF è necessario effettuarne la conversione in un altro formato, editarlo e poi convertire nuovamente il tutto.

La procedura in questione, risulta però, almeno nella maggior parte dei casi, troppo macchinosa in termini di tempo disponibile.

Per ovviare a questa inopportunità è però possibile sfruttare  BabyPDF, un software totalmente gratuito e totalmente compatibile con i sistemi operativi Windows che, consentirà di visualizzare i documenti in formato PDF ed in più permetterà anche di apportarvi modifiche, il tutto agendo direttamente e comodamente dalla sua finestra.

Per visualizzare il file *. PDF potremo trascinarlo nella finestra di BabyPDF mentre, per  la modifica dei file stesso sarà sufficiente cliccare sull’apposita icona in modo tale da poter avere a disposizione i comandi grazie ai quali eseguire le operazioni di editing.

BabyPDF

sabato 1 luglio 2017

MICROSOFT HA INGLOBATO WINDOWS LIVE MESSENGER IN SKYPE

Windows Live Messenger, ha chiuso ormai. Microsoft lo ha fuso con Skype e facendo migrare tutti i Windows Live ID a Skype.

Sarà necessario utilizzare l’applicazione Skype per chattare e persino tutti i client di instant messaging di terze parti e le vecchie versioni di Windows Live Messenger non funzioneranno più.

Quindi, non è più possibile accedere a Messenger utilizzando l’applicazione desktop Windows Live Messenger proprio per quanto sopra scritto.
Anche le altre applicazione per chattare su Windows Live Messenger, ad esempio Pidgin o Trillian hanno cessato di funzionare.

Se si vuole chattare su Skype, l’unica vera opzione al momento è il client ufficiale Skype.  Skype è disponibile per Windows 8, il tradizionale desktop di Windows, Linux, iOS, Android e Windows Phone, quindi non c’è nessuna carenza nel funzionamento.

Tuttavia volendo utilizzare il proprio account di Windows Live Messenger e chattare con i contatti MSN, è necessario migrare il proprio account Messenger a Skype.
 
La prima cosa da fare è accertarsi di avere l’ultima versione di Skype installata.  È possibile scaricarla dal sito Web di Skype oppure aggiornare una versione già installata.

 Quindi in Skype, usare l’opzione Sign Out per uscire e tornare alla schermata di login da compilare.
In questa schermata di login, selezionare l’opzione per accedere tramite un account di Microsoft.
Accedere con il proprio account Microsoft per intenderci ad esempio il vs account Hotmail come esempio.
Avremo una schermata che chiede se si ha già un account Skype, se cosi non è fare click sul pulsante I’m new to Skype e l’account Microsoft verrà collegato con un nuovo account Skype.  Se si clicca invece I have a Skype account, si potrà unire il proprio account Microsoft con l’account Skype.
Qualunque opzione noi scegliamo, si vedranno i propri contatti di Windows Live Messenger visualizzati nell’elenco dei contatti su Skype, quindi da questo momento potremo chattare con i nostri account come facevamo in precedenza.


SKYPE

mercoledì 28 giugno 2017

DISATTIVARE LA LOCALIZZAZIONE GEOGRAFICA IN WINDOWS 8

Windows 8 ha la localizzazione geografica attivata, se su certi device è certamente utile su un pc desktop questa caratteristica rappresenta un rischio per la privacy.

Si può disattivarlo andando ad operare nelle impostazioni di sistema.

 Portare il puntatore del mouse in alto o in basso a destra per far comparire la Charms Bar. In  alternativa si può premere la combinazione di tasti win+i.

 Cliccare sull’icona Settings e di seguito sulla voce More PC Settings (in basso a destra) per accedere al pannello di controllo di Windows 8.

 Recarsi nella sezione Privacy, sidebar laterale.

 Spostare su OFF la possibilità Let apps use my location.

giovedì 22 giugno 2017

MOVEONBOOT ELIMINARE CARTELLE E FILES BLOCCATI

Molto spesso abbiamo a che fare con files e cartelle che sono difficili da modificare o trattare ad esempio fare  operazioni quali copia, eliminazione e modifica del nome stesso.

Questa situazione ha significato di files bloccati perché in uso da un altro programma che, spesso non siamo in grado di controllare e di identificare.

In questa circostanza possiamo provare ad utilizzare un programmino quale MoveOnBoot-
Il programmino, completamente freeware e compatibile con i sistemi operativi Windows, consente di risolvere i problemi derivanti dal blocco di files e cartelle e ci permette dunque di risolvere la situazione e fare le modifiche facilmente.

Il funzionamento è semplice, una volta avviato, dovremo fare altro che trascinare i file o le cartelle in questione direttamente nella finestra dell’applicativo e selezionare dunque l’operazione che si desidera eseguire.

Riavviando il sistema MoveOnBoot entrerà dunque in azione agirà sui file bloccati e portando a termine l’operazione che abbiamo scelto di fare,/copiare/rinominare/cancellare)

L’utility, a differenza di molti altri programmi entra in azione quando i servizi di sistema e le applicazioni non sono bloccate, ossia al riavvio del sistema operativo, agendo quindi in modo sicuro.